cheap levitra uk

AUTOTRASPORTO EMILIA-ROMAGNA: DATI ANCORA NEGATIVI (-4%) : Libera Associazione Artigiani Piacenza

AUTOTRASPORTO EMILIA-ROMAGNA: DATI ANCORA NEGATIVI (-4%)

Continua la crisi del settore dell’autotrasporto, con un’emorragia di imprese ed addetti che non si ferma: al terzo trimestre 2014 le imprese registrate dell’Autotrasporto, individuate nella classe Ateco 2007 49.41-Trasporto merci su strada, sono 99.802, di cui sono artigiane 61.568, pari al 61,7%.

In cinque regioni si concentra oltre la metà (54,3%) delle imprese del comparto: Lombardia con 15.392 imprese (15,4%), Emilia-Romagna con 10.887 (10,9%), Veneto con 9.820 (9,8%), Campania con 9.457 (9,5%) e Lazio con 8.603 (8,6%).

Fra il terzo trimestre 2013 e il terzo trimestre 2014 le imprese del comparto sono scese del 2,8%, pari a 2.844 imprese in meno; tutte le regioni sono in flessione, tranne Molise e Valle d’Aosta, stabili. Tra le principali, la flessione meno intensa è il -1,9% del Veneto, seguito dalla Campania con il -2,4% e dalla Lombardia con il -2,7%; l’Emilia-Romagna è al quarto posto con -4,0%, seguita dal Lazio con il -4,1%.

Per quanto riguarda l’Emilia-Romagna, è Bologna la provincia con il maggior numero di imprese di autotrasporto: sono 2.394 con 8.154 addetti, di queste sono artigiane 2.042 imprese; seconda Modena con 1.748 imprese, di cui 1,432 artigiane, gli addetti sono 4.099; Reggio Emilia 1.313 imprese, 1.068 artigiane, 4.437 addetti; Forlì-Cesena 1.290 imprese, 1.058 artigiane, 3.637 addetti; Ravenna 1.010 imprese, 805 artigiane, 2.772 addetti; Piacenza 843 imprese, 589 artigiane, 3.379 addetti; Ferrara 771 imprese, 635 artigiane, 1.595 addetti; Parma 763 imprese, 536 artigiane, 3.838 addetti; Rimini 755 imprese, 642 artigiane, 2.075 addetti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather