Da 19 Ottobre 2016 Leggi tutto →

Lavoro accessorio: chiarimenti dal ministero

Facendo seguito alle nostre precedenti circolari relative ai voucher siamo a comunicare le disposizioni emanate dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, di concerto con il Ministero del Lavoro, con la circolare n. 1/2016.

Oltre alla attivazione dei voucher già prevista nei confronti dell’Inps, dichiarazione che salva dalla maxi-sanzione per il lavoro nero, il committente dovrà almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione di lavoro inviare VIA MAIL alla competente Direzione del Lavoro (consigliamo di utilizzare la PEC)

  • I dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore
  • Il luogo della prestazione
  • Il giorno di inizio della prestazione
  • L’ora di inizio e di fine della prestazione.

Le mail dovranno essere:

  • PRIVE DI ALLEGATO (il testo deve essere pertanto scritto nella mail)

 

  • Riportare i dati del committente e quelli relativi alla prestazione di lavoro come sopra indicato. Per quanto riguarda le indicazioni dei dati del committente si devono riportare nel testo della mail almeno la ragione sociale ed il codice fiscale e gli stessi dati andranno riportati nell’oggetto.
  • Essere inviate per ogni singolo prestatore di lavoro.

Nel caso debbano essere comunicate modifiche ed integrazioni alle informazioni già trasmesse le mail devono essere inviate non oltre 60 minuti prima delle attività a cui si riferiscono.

L’indirizzo di posta elettronica da utilizzare per le aziende di PIACENZA è il seguente:

Voucher.Piacenza@ispettorato.gov.it

Per il momento non è possibile utilizzare SMS.

I nostri uffici sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Pubblicato in: In evidenza, News, Primo piano