Da 21 Dicembre 2020 Leggi tutto →

Trasparenza e Pubblicità: Legge 4 agosto 2017, n. 124 – art. 1, commi 125-129

A partire dal 2018 in poi tutte le erogazioni pubbliche ricevute dalle imprese sono oggetto di monitoraggio e pubblicità. 
La Legge n.124/2017 ha introdotto l’obbligo di rendere pubblici “sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro e natura, privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria” ricevuti dalla Pubblica Amministrazione, sopra la soglia di 10.000 euro totali, secondo il criterio di cassa. 
Questo obbligo vale per tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa ai sensi dell’art. 2195 del codice civile.
In particolare, per le micro-imprese, le imprese individuali, le società di persone e le SRL con bilancio in forma abbreviata, le informazioni relative ai contributi pubblici ricevuti dovranno essere riportate sui propri siti internet o in mancanza nel SITO DELL’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA di appartenenza, entro il 30 giugno di ogni anno.
In caso di omissione, è prevista una sanzione minima di 2.000 euro e l’eventuale disconoscimento del contributo.

Ricordiamo che sono soggetti all’obbligo i seguenti vantaggi:

  • sovvenzioni;
  • sussidi;
  • contributi (inclusi i contributi in conto capitale, conto esercizio e/o conto interessi);
  • vantaggi (incluse, ad esempio, le garanzie pubbliche su finanziamenti ricevuti, nonché, l’utilizzo di beni pubblici a condizioni di vantaggio rispetto ai prezzi di mercato, ecc).

Per maggiori informazioni i nostri uffici rimango a completa disposizione Telefono 0523-578189

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Pubblicato in: Contributi Pubblicita