COMPENSAZIONE CREDITI E DEBITI PA: PROROGA 2015

Le imprese potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura. L’opzione è teoricamente in scadenza il 31 dicembre 2014, mentre con l’emendamento alla Legge di Stabilità si dovrebbe confermare l’estensione annuale fino al 31 dicembre 2015.

Il riferimento normativo è il decreto del ministero dello Sviluppo Economico del 24 settembre 2014 in vigore da ottobre, che ha introdotto la compensazione. Ricordiamo che si possono compensare le cartelle di pagamento notificate entro il 31 marzo 2014. La somma iscritta a ruolo deve essere inferiore o pari al credito verso la pubblica amministrazione, che come in tutti gli altri casi deve essere certificato attraverso l’apposita piattaforma del ministero.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather
Pubblicato in: Info Utili, News