RISPARMIO ENERGETICO: FONDO ENERGIA DELL’EMILIA ROMAGNA

Il Fondo Energia della Regione Emilia-Romagna è  finalizzato al finanziamento della green economy. Il Fondo agevola gli investimenti destinati all’efficientamento energetico, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla realizzazione di impianti tecnologici che consentano la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali.

Le spese inserite nel progetto devono essere compatibili con le finalità del Fondo. Sono ammissibili le spese sostenute (data fattura) a partire dall’01/01/2013; gli interventi dovranno essere realizzati entro 18 mesi dalla concessione del finanziamento.

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:

  • interventi su immobili strumentali: costruzione, acquisizione, ampliamento e/o ristrutturazione;
  • acquisizione di macchinari e impianti;
  • realizzazione di investimenti per la gestione logistica, energetica e ambientale;
  • acquisizione di brevetti, licenze, marchi ecc.;
  • consulenze tecniche e/o specialistiche;
  • spese del personale adibito al progetto con un massimo del 25%;
  • spese per materiali utilizzati nel progetto;
  • spese per la produzione documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda (es. redazione di business plan, copertura costi di fidejussioni);
  • spese generali forfettarie con un massimo del 20% dell’importo delle spese ammissibili.

 

Pubblicato in: News